Se lo devo dire con una sola frase sarebbe “WordPress è la piattaforma più famosa al mondo per costruire blog e siti web”. Io ho cominciato ad usarlo dalla versione 3.0 nel 2010 e da quel momento non l’ho più lasciato 🙂

E penso che come me, ci siano milioni di professionisti che da quando lo hanno conosciuto se ne siano innamorati subito.

Lo dimostra il fatto che circa il 40% dei siti online siano stati costruiti con WordPress. E’ ormai diventata una piattaforma importante, utilizzata anche per fare siti importanti come quello della Casa Bianca, Walt Disney, BBC, Mercedes, Toyota etc…

Cos’è WordPress e chi lo ha inventato?

Più tecnicamente si direbbe che è un CMS, un content management system, cioè un sistema per gestire contenuti multimediali come testi, immagini e video.

WordPress è sviluppato da una gigantesca comunità di sviluppatori ed è messo a disposizione completamente gratis. Il suo codice è open source, il che significa che chiunque può avere accesso al codice e modificarlo.

E’ stato rilasciato per la prima volta da Matt Mullenweg e Mike Little il 27 Maggio 2003 e in poco tempo è riuscito a conquistare il favore di sviluppatori di tutto il mondo, che partendo dalla versione 0.7 lo hanno traghettato fino alla 5.0 attuale (aggiornato a Febbraio 2019).

Agli inizi WordPress è stato creato per fare i blog, poi nel tempo è stato migliorato costantemente e sono state ingrate nuove funzionalità. Oggi può essere utilizzato per qualsiasi cosa come:

  • Blog
  • E-commerce
  • Siti web vetrina
  • Siti web portfolio
  • Social networks
  • Forum
  • Siti web membership
  • Magazine

Come funziona WordPress

WordPress ha un back end, cioè un pannello di controllo dove inserisci i testi, le immagini e i video proprio con la stessa semplicità di un foglio word.

E un front-end, cioè una parte pubblica che tutti possono vedere.

Il sistema immagazzina tutte le informazioni (file, testi, immagini, video…) in un database MySQL. Ogni volta che aggiorni un articolo il linguaggio di programmazione PHP va a “pescare” i contenuti all’interno del database e li visualizza sulla pagina.

Il bello di WordPress è che web designer e programmatori rilasciano costantemente nuovi temi e plugin.

Voglio farti una similitudine in modo che tu lo possa capire: immaginati un auto, è formata da tutto ciò che non vedi come il motore che permette il suo funzionamento, e da tutto ciò che vedi come la carrozzeria, la parte estetica.

I temi non sono altro che le versioni grafiche (layout e fogli di stile) da installare sopra il motore. Ce ne sono sia gratuiti, sia a pagamento. Ovviamente quelli a pagamenti hanno tante funzionalità in più e sono professionali.

I plugin invece non sono altro che accessori dell’auto. Ti permettono di aumentare le funzionalità integrando ad esempio la funzione calendario, la funzione e-commerce con il carrello integrato, la funzione per inserire i moduli di contatto etc…

Anche di plugin ce ne sono a decine di migliaia: molti gratis, molti a pagamento.

Perchè fare un sito con WordPress?

Ci sono milioni di motivi per cui utilizzare wordpress, ma per semplicità mi limito a citare i maggiori:

  • Perchè è facile da installare e è gratuito
  • Ha un’interfaccia davvero semplice da utilizzare (lo puoi fare anche se non sei un programmatore)
  • Ha un’ampia selezione di temi e plugin per la personalizzazione
  • Puoi trovare sempre un aiuto (sia indiretto cercando informazioni online, sia diretto, cioè io potrei risolverti i problemi)
  • Perchè Google ama WordPress e posiziona bene i siti nei risultati di ricerca (SEO)

Come iniziare a fare il tuo sito con WordPress

Per prima cosa devi sapere che esistono 2 versioni di wordpress:

  • WordPress.com: è un servizio a pagamento che permette di creare il tuo sito web utilizzando wordpress ma con grosse limitazioni. WordPress.com ti mette a disposizione un hosting, cioè uno spazio dove ospitare i tuoi file (testi, immagini, video)
  • WordPress.org: è un sito dal quale scarichi la versione più aggiornata di wordpress, con la quale puoi fare ciò che vuoi. Non ha limitazioni di nessun tipo e puoi utilizzarlo come più ti piace, associandolo all’hosting che vuoi tu.

Per iniziare a usare WordPress io consiglio sempre di partire dal .org, molto più versatile e con un controllo completo sui contenuti.

Se vuoi cominciare a fare un blog o un sito web segui la mia guida su come installare WordPress!

 

I migliori strumenti di web marketing

per dimezzare i tempi, eliminare fatica e moltiplicare i risultati

Inserisci la tua email per riceverli!

Privacy Policy

Controlla sulla tua email! Dovresti ricevere a breve il PDF